By consequence of marriage di Elizabeth Ann West

This post is in Italian and English

Il club di Jane Austen


Titolo: By consequence of marriage
Autore: Elizabeth Ann West
Casa editrice: Pemberley possibilities
Anno: 2014
Genere: romanzo regency
Voto: 4/5

Cosa sarebbe successo se il cavallo di Mr Darcy non fosse stato in grado di portarlo un giorno prima a Ramsgate e Georgiana fosse riuscita a scappare con Wickham? Questo è uno dei quesiti a cui risponde il romanzo By consequence of marriage, primo volume della serie Moralities of marriage.
In questa variation Darcy ed Elizabeth si incontrano in un modo del tutto nuovo: l’uomo, infatti, la investe col suo cavallo rischiando di ucciderla.
Tinta di sfumature dark, questa novella tende a mostrare le difficoltà che i due devono superare per stare insieme, piuttosto che il loro innamoramento (verificatosi soprattutto nelle scene in cui lui va a trovarla mentre è degente a Netherfield).

I personaggi sono tutti un po’ differenti rispetto a quelli originali, come se fossero slittati via per un per un pelo dai loro binari, indispettendo alcuni lettori. Elizabeth è quella più somigliante al personaggio creato della Austen, anche se ciò accade di Pride and prejudicepiù nella seconda parte del libro, quando deve affrontare delle avversità, prima tra tutte la sua prima delusione amorosa.

Spoiler
 Dal punto di vista di Elizabeth, e del lettore, tutti sembrano impazziti, ma il peggio accade quando, avendo rifiutato di sposare il signor Collins, 
Spoiler
 Mr Bennet si comporta in modo del tutto diverso da quello che conosciamo: anche se sottilmente, credo che l’autrice abbia cercato di far trasparire il suo affetto per la secondogenita. Il suo comportamento, e quello del resto delle sue figlie, fa pensare ad una famiglia del tutto disfunzionale piena di problemi. Jane, in particolare, è il personaggio più odioso, in quanto il suo carattere mite non le fa prendere alcun tipo di posizione, cosa che probabilmente deriva anche dal fatto di non essere la preferita di nessuno dei suoi due genitori.
Darcy è ritratto piuttosto bene, a parte la sua debolezza per l’alcool nei momenti di disperazione. Le scene che lo vedono insieme ad Elizabeth sono molto tenere e lo rappresentano come un cagnolino innamorato.

Nel romanzo vengono affrontati diversi temi che lo rendono verosimile, per una volta le cose non procedono nel verso giusto, tutti i personaggi hanno un lato negativo da mostrare – anche Jane – e la nobiltà di Londra non è immune dagli scandali. Questo è il punto di forza del romanzo che, pur essendo dark (è probabilmente l’unico che io abbia mai letto in cui si fa uso della violenza così spesso), ci trasmette una gran varietà di sentimenti, dalla tenerezza, alla rabbia, passando dalle risa allo sconforto, cosa che, insieme alla voglia di osare, lo rende speciale. L’unica pecca del volume è il finale, infatti la storia termina con una scena non adatta a fare da cliffhanger, cosa che lascia un po’ spiazzati (se non fosse stato per questo motivo il volume avrebbe di sicuro meritato come voto 5/5).

L’autore

Elizabeth Ann West

Dopo aver passato tre anni a vendere i suoi articoli ai siti web e alle aziende di marketing, Elizabeth Ann West sta finalmente saltando alla scrittura di romanzi. Prima di scegliere la sua carriera come scrittrice, faceva magie al Walt Disney Resort. Dopo essersi provvista di una laurea in scienze politiche, scrivere romanzi è la sua prossima vetta da conquistare. Originaria di Virginia Beach, VA, la sua famiglia si trasferisce dove la marina li invia.


Questo sito è affiliato di amazon.it

Precedente Aggiungi un posto per... #04 Successivo Emozioni in scena #01

Leave a Reply

3 Commenti On "By consequence of marriage di Elizabeth Ann West"

Notificami
avatar
Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
Old reader
Ospite

Glad you really enjoyed this one, Loren!

Sophia Rose
Ospite

That does sound different. And I’m curious now. Nice review, Loren.

wpDiscuz