Mendacity and mourning di J.L. Ashton


Titolo: Mendacity and mourning
Autore: J.L. Ashton
Casa editrice: Meryton Press
Anno: 2017
Genere: romantico/umoristico
Voto: 5/5

Mendacity and mourning è l’ultimo romanzo della scrittrice Jan Ashton ispirato al mondo di Orgoglio e pregiudizio.
A partire da una serie di gossip messi in giro da Lady Catherine e da Mr Collins, in modo molto divertente si svolgono le vicende di Mr Darcy ed Elizabeth Bennet. Già dal principio della loro conoscenza si creano dei siparietti comici tra i due che si credono rispettivamente impegnati ma, nonostante tutti gli ostacoli che si porranno sulla loro strada, il loro sogno d’amore sarà naturalmente esaudito.

Dopo la morte della cugina Anne, Darcy si reca a trovare il suo amico Bingley a Netherfield, ma lì viene scambiato per un fidanzato in lutto, piuttosto che per un cugino. Immediatamente egli si sente attratto da Elizabeth ma, credendola impegnata con un altro (uno degli scherzi più divertenti dell’autrice), la avvicina credendosi al sicuro da ogni infatuazione. Tuttavia, suo malgrado, se ne innamora.
Elizabeth, dal suo canto, non riesce a comprendere le intenzioni del gentiluomo e quelle del proprio cuore.

I due personaggi principali sono descritti molto bene e rassomigliano caratterialmente a quelli originali. Il vero successo dell’opera sono però gli altri divertenti personaggi, come la famiglia Fitzwilliam, il personaggio inedito di un pittore e, in un caso, anche Georgiana (adorabile la sua battuta sul limone riferendosi alla testa di Lady Catherine).
L’unico punto debole di questa storia sono i baffi del colonnello Fitzwilliam, non riuscivo proprio ad immaginarmelo!

Bingley e Jane sono dei personaggi quasi di sfondo. Inoltre è stato bello vedere anche un lato egoista nella dolce e compresiva Jane Bennet, un personaggio che nella sua eccessiva bontà aveva stancato.
Ho apprezzato molto che, pur restando presente come cattivo, Wickham sia rimasto sullo sfondo e che per una volta non sia stato né la rovina di Georgiana né quella di Lydia.

Il tema principale dell’opera è quello del dovere molto sentito nell’epoca Regency, nei confronti della propria famiglia di sposare un buon partito e mettere da parte i sentimenti. Qui quasi tutti i personaggi lottano contro le regole della società e contro i gossip che essa può creare distruggendo la reputazione di persone per bene. Inoltre, in un presente incerto come questo, è bello leggere una storia in cui i personaggi hanno la forza di combattere per raggiungere il loro lieto fine.
Ho apprezzato inoltre come molti dei temi della storia originale siano stati reiventati e riutilizzati, come ad esempio quello della lettera.

I doppio sensi del romanzo sono molti, ma nessuno di essi scade mai nel volgare. Ho letto questo romanzo in davvero poco tempo perché ero molto presa dalla storia e dal suo umorismo, per questo la consiglio davvero molto a chi ha voglia di ridere di cuore.

Giveaway

Twitta e commenta una volta al giorno per partecipare!

a Rafflecopter giveaway

L’autrice

J.L. Ashton non ha conosciuto Jane Austen fino all’adolescenza ma per una fortunata coincidenza condivide lo stesso nome dell’autrice e festeggia il compleanno il giorno in cui Orgoglio e pregiudizio fu pubblicato. Jan era un’avida lettrice con una vivida immaginazione ed un tesserino per la biblioteca molto usato. La sua famiglia l’ha incoraggiata a pensare ai libri e ai suoi autori come amici affidabili. Ci sono volute estati a Londra, una laurea in storia e un’altra decade o due per cominciare a immaginare variation di Orgoglio e pregiudizio e un’altra decade – piena di successi lavorativi, matrimonio, figli e animali domestici – per scoprire il mondo delle fan fiction. Oggi Jan vive e lavora nell’area di Chicago dove è anche membro della Jane Austen society of North America.

Dello stesso autore: A searing acquaintance


Questo libro mi è stato inviato dalla casa editrice in cambio di un’onesta recensione.
Quest’articolo fa parte del blog tour per la presentazione del libro Mendacity and Mourning di J.L. Ashton. Clicca qui per scoprire le altre tappe del tour.

Leave a Reply

12 Commenti on "Mendacity and mourning di J.L. Ashton"

Notificami
avatar
Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
Anji Dale
Ospite

Thanks for the review Loren. It’s good to hear that many of the themes of the original are present in this humourous take on P&P.

Janet T
Ospite

Great review, Loren. Thank you for reading the story and sharing your thoughts with us! You make me want to read it! :)

Jan
Ospite

Thank you for such a lovely review, Loren! Sorry about the Colonel’s moustache, but I am so happy you enjoyed the humour and the themes of loyalty and duty to family. Like you, I am no fan of giving Wickham a lot of story time; it’s more fun to poke fun at him. I enjoyed stopping by Tomorrow Is Another Day…thanks so much for hosting me and again, for the insightful review!

DarcyBennett
Ospite

Just the blurb made me smile as I could imagine Mr Collins spreading gossip and everyone mistaking Mr Darcy as a widower and rake. Can’t wait to read!

KateB
Ospite

Thanks for this great review, Loren. I’m looking forward to reading it.

Lúthien84
Ospite

Good to hear your thoughts on this book, Loren. It sounds like Mendacity & Mourning is my cup of tea. And the cover is beautiful too!

wpDiscuz